Esistono moltissime tipologie di oli essenziali. Ma come possiamo sceglierli? E in che modo possiamo usarli?
Gli oli essenziali sono miscele di sostanze estratte vegetali ricche di essenze derivanti dalle piante aromatiche. Le sostanze estratte si presentano come liquidi profumati e oleosi; ovviamente la profumazione cambia in base alla pianta da cui provengono.

Gli oli essenziali in commercio sono molto vari e vengono utilizzati nei modi più disparati: dalla cosmesi, alla cura per il corpo, passando per la profumazione degli ambienti possiamo davvero farci di tutto.
Poiché ne esistono molti tipi differenti, è spesso difficile comprendere in che modo usarli e come sceglierli.
Vediamo ora quali possono essere gli oli essenziali adatti ad ogni tipo di esigenza.

Oli essenziali: bellezza e cura del corpo

Come possiamo scegliere e in che modo possiamo usare gli oli essenziali? Se quello che ci serve è prenderci cura del nostro corpo un consiglio è quello di inserire gli oli essenziali nella nostra routine quotidiana.
Se il vostro obiettivo è quello di dare nuova vita e lucentezza ai vostri capelli gli oli essenziali di lavanda e sandalo sono quelli che fanno al caso vostro, perché andranno a nutrire la chioma regalandole un aspetto più sano.

Se invece volete combattere i capelli grassi dovete scegliere l’olio essenziale di limone che andrà a sgrassare i capelli e ridurrà la secrezione di sebo.
Sempre per i capelli è consigliatissimo l’olio essenziale di rosmarino che andrà a stimolare la circolazione nel cuoio capelluto e quindi a diminuire il rischio di caduta.

Un ottimo alleato nella cura della pelle, soprattutto per chi soffre di acne, è il tea tree oil, che va a seccare i brufoli rendendo la pelle liscia e radiosa; sempre per la pelle, ma questa volta per chi vuole sconfiggere la cellulite, è consigliato l’olio essenziale di cipresso: la sua azione diuretica è ottima per combattere la ritenzione idrica ed è anche un’ottima soluzione per le gambe stanche e affaticate.

Per i piedi gonfi l’olio essenziale al rosmarino è ottimo per un pediluvio serale: aggiungendo 10 gocce a due litri di acqua fredda si riuscirà a sgonfiare e ad alleviare il fastidio.

Oli essenziali: salute

Per quanto riguarda la salute invece possiamo scegliere oli essenziali che ci possono aiutare e dare sollievo in molte situazioni.
Gli oli essenziali di menta, ad esempio, sono ottimi per combattere il mal di testa: effettuando un massaggio con poche gocce riuscirete a provare un immediato sollievo.

Se invece si vuole combattere l’insonnia basterà diluire in un litro d’acqua 6 gocce essenziali di lavanda e spruzzare la miscela in camera da letto prima di coricarci: la lavanda ha un effetto rilassante sul nostro corpo, facilitando così il nostro riposo.
Per le donne che soffrono della sindrome premestruale è possibile massaggiare i piedi le spalle e il collo con oli essenziali di bergamotto e geranio: vi aiuteranno a sciogliere la tensione e riusciranno a tenere a bada gli sbalzi d’umore.

Infine l’olio essenziale di eucalipto può aiutare chi soffre di raffreddore o di sintomi influenzali. Se si massaggia sul petto in piccole quantità, favorisce l’eliminazione del catarro e dei germi che possono essere la causa del malessere.

Oli essenziali: cura della casa

Per scegliere gli oli essenziali per la casa basta decide cosa si vuole: esistono tantissime soluzioni sia per la pulizia che per la profumazione.
Per disinfettare cucina e bagno (ma può essere utilizzato per tutte le superfici) basterà versare 5 gocce di olio essenziale di limone in un litro d’acqua.
Il limone è infatti un ottimo disinfettante naturale che tiene lontani germi e batteri dalla nostra dimora.

L’olio essenziale di arancio è davvero perfetto per profumare le stanze della nostra casa. Infatti il suo odore è delicato e non disturberà nessun componente della famiglia. Per utilizzarlo basterà diluire qualche goccia in acqua e vaporizzare nell’ambiente quando ne abbiamo bisogno.
Nel periodo estivo, contro le punture di zanzara, possiamo utilizzare l’olio essenziale di eucalipto che servirà sia a ridurre prurito e gonfiore sia a tenere lontano gli insetti.

Infine contro la muffa viene sempre in nostro soccorso il tea tree oil che con qualche goccia riuscirà a liberarci del problema disinfettando la parte interessata.