Cos’è una Smart City? Definizione e caratteristiche di questa novità, una città intelligente che sarà probabilmente il futuro.

Il momento in cui le città diventeranno smart sembra davvero in arrivo e non più soltanto una idea campata in aria o di fantascienza. Ma cosa intendiamo con il termine Smart City? Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta con questo piano ed idea urbanistica che potrebbe essere il futuro veramente prossimo vista la velocità con la quale vengono messe in commercio le tecnologie ed il livello che hanno raggiunto.

La Smart city è semplicemente una città intelligente. In che senso intendiamo questo termine? Con il termine Smart vogliamo dotare la nostra città di un intelligenza virtuale di un qualcosa che appartiene ovviamente all’uomo ed in questo caso diventa intelligenza artificiale ovvero una peculiarità che permette al luogo in cui viviamo di compiere delle azioni in base a degli impulsi attraverso la tecnologia.

La definizione completa di Smart city è la seguente: una città che ha adottato un piano urbanistico che, con le nuove tecnologie, riesce a far usufruire ai cittadini di usufruire dei servizi in maniera rapida, con tecnologie quali wifi pubblico, cloud computing per citare i primi due servizi.

Dopo aver visto cosa si intende con il termine smart city entriamo nel dettaglio ed andiamo a capire le caratteristiche che una città intelligente deve possedere per poter essere definita come tale. Le caratteristiche basilari della Smart city sono essenzialmente queste:

  • fruibilità servizi
  • internet gratuito con wifi
  • accessibilità dei mezzi di trasporto in maniera facile

Come idea generale si tratta di una idea che nasce in urbanistica ed architettura per questo motivo è facile capire come città storiche e d’arte come quelle italiane siano meno predisposte a questo passaggio evolutivo.

Cos’è una Smart City? Definizione

Città intelligente si definisce come abbiamo visto un insieme di strategie di pianificazione a livello urbanistico ed architettonico volte alla ottimizzazione ed all’innovazione dei servizi pubblici.

L’obiettivo è mettere in relazione le infrastrutture della città con le persone, i cittadini: lo scopo dunque è quello di migliorare la mobilità, la comunicazione, l’ambiente, l’efficienza energetica, la qualità della vita soddisfando i bisogni della gente, ma anche delle imprese e delle istituzioni in un circolo armonioso ed utopistico.

Il concetto è nato a Rio de Janeiro nel pratico, a livello mondiale con il ruolo di pioniere: in questo contesto si è provato ad inserire ed implementare nella vita di tutti i giorni di tecnologie per migliorare la vita cittadina. Da qui si è usato il termine smart applicato ad una città ed era il lontano 2010.

L’Unione europea ha varato un piano di realizzazione delle smart city con un budget di 12 miliardi di euro da qui fino al 2020 per favorire il progetto Eu smart city come stimolo per le città e le regioni per i miglioramenti del cittadino.

Dopo aver visto in breve la storia ed il futuro delle smart city, scopriamo insieme le caratteristiche delle città intelligenti.

Cos’è una Smart City? Caratteristiche

Le città intelligenti sono classificate attraverso sei dimensioni principali che sono:

  • economia intelligente
  • mobilità intelligente
  • ambiente intelligente
  • persone intelligenti
  • vita intelligente
  • governance intelligente

Si tratta di sei assi o caratteristiche urbane che portano le città a risolvere i problemi. Proprio qui sta in pieno il concetto di intelligenza: si tratta di città smart in quanto capaci di risolvere i problemi delle persone, una qualità importante nelle società moderne.

Quali sono dunque praticamente le azioni che deve intraprendere la città e che servizi deve offrire a livello basilare ai propri abitanti?

  • parcheggi pubblici intelligenti, ovvero all’esterno della città e collegati con l’interno attraverso i mezzi pubblici con una mobilità sostenibile;
  • biogas dai rifiuti: ovvero le città devono essere in grado di recuperare il biogas dalle discariche per farlo diventare forma di energia elettrica verde
  • edifici intelligenti e che riducano i costi di spese
  • gestione di aree verdi o
  • energia rinnovabile
  • telecomunicazioni digitali avanzate
  • sistemi informatici
  • efficienza energetica
  • car sharing
  • mobilità e trasporti adeguati al numero di cittadini

Insomma un piano di ammodernamento e di miglioramento della vita dei cittadini ancora non pienamente realizzato soprattutto in Italia.